Al servizio di tutti i cittadini per assistenza fiscale e previdenziale...

Notizie

Esonero contributo per coltivatori diretti e IAP under 40

E’ stata pubblicata il 9 giugno la circolare n. 72 dell’Inps con le istruzioni operative per l’invio delle domande di l’esonero contributivo per i coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali (Iap) di età inferiore ai 40 anni che risultano iscritti dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020 e che dunque abbiano avviato l’attività in quel periodo. La prima scadenza è il prossimo 29 luglio. La legge di bilancio 2020 ha previsto per gli agricoltori under 40 l’esonero dal versamento del 100% della contribuzione dell’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti per un periodo massimo di 24 mesi. Sono invece esclusi dall’agevolazione il contributo di maternità e quello Inail dovuto dai soli coltivatori diretti. L’incentivo deve rispettare il limite del de minimis e comunque non è cumulabile con altri esoneri o riduzione delle aliquote di finanziamento.

Per poter usufruire dell’incentivo coltivatori diretti e Iap devono aver presentato tempestivamente la comunicazione di inizio attività autonoma in agricoltura utilizzando il relativo servizio on-line “ComUnica”. La richiesta va presentata entro 120 giorni dalla data di comunicazione di inizio attività, oltre 210 giorni non è accettata.

L’Inps ricorda che per le attività avviate in data 1° gennaio 2020, il termine scade il 29 luglio 2020. L’istanza deve essere inoltrata, esclusivamente, in via telematica

Bonus lavoro domestico

Da lunedì 25 maggio è possibile richiedere l’indennità Covid-19 per lavoro domestico introdotta con il Decreto Legge ‘Rilancio’. Le domande possono essere presentate per il tramite del nostro Patronato ENAPA presentando il modello in allegato con copia del documento identità. La misura straordinaria di sostegno è stata introdotta dall’articolo 85 del decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020 per supportare i lavoratori domestici, che riceveranno un’indennità per fronteggiare l’emergenza Covid-19 pari a 500 euro al mese per 2 mensilità, aprile e maggio 2020, purchè non conviventi con il datore di lavoro e con rapporti di lavoro superiori alle 10 ore alla settimana. 

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pagina 2 di 2

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo.